logo

Dubbi, domande, curiosità?
Non esitare a chiedere!

+39 02 96709100 Via P. Togliatti, 27 - 21047 Saronno (VA) Via G. Parini, 1 - 21047 Saronno (VA) Scrivici un messaggio
Seguici
Image Alt

Notizie

  /  Notizie

QUANDO TROPPO STRETCHING NON FA BENE ALLA SALUTE E ALLA PERFORMANCE Lo stretching spesso viene raccontato come una metodologia che fa sempre bene, tuttavia questa affermazione non risulta sempre corretta. La sua pratica non è un’attività miracolosa sempre utile da praticare, ma anzi, per avere i massimi benefici bisogna capire quando è utile e quando no.   COME CAPIRE SE ABBIAMO BISOGNO DELLO STRETCHING Lo stretching, come tutti gli altri esercizi fisici, va svolto quando il soggetto ha necessità e bisogno. La motivazione che può spingere una persona a fare stretching può essere un miglioramento

Come fa il nostro corpo a muoversi? Quando guidiamo una macchina, tutti sappiamo bene o male che il veicolo che ci sta trasportando in quel momento è composto da un telaio e da un motore. E così funziona anche per il nostro corpo umano! Siamo composti dalle articolazioni, che sarebbero la nostra carrozzeria e da muscoli, che sono il nostro motore. Ma se scendiamo ancor più nel dettaglio capiamo che quando il corpo umano si muove, lo fa seguendo una serie di meccanismi piuttosto complessi, in cui il ritmo e l'intensità delle

Conoscere e applicare la core stability in modo corretto ed efficace nel mondo dello sport Che cos’è la core stability e quali muscoli coinvolge? In questi ultimi anni questo termine anglosassone è entrato sempre più frequentemente nelle nostre vite e molti personal trainer e preparatori atletici utilizzano questo concetto per spiegare quanto sia importante non lasciare nulla al caso ed intervenire fin da subito con semplici esercizi che possono migliorare sensibilmente il benessere di ciascun individuo. Bisogna però stare molto attenti ad utilizzare la parola “core stability” per evitare un uso errato della

Con un anno di ritardo a causa della pandemia, il 23 luglio iniziano I Giochi Olimpici: storia e curiosità. Un po’ di storia Se c’è un sogno condiviso dalla maggior parte degli atleti agonisti è quello di partecipare ai Giochi Olimpici. Quelli che inizieranno a Tokyo sono per l’esattezza i 32° Giochi Olimpici dell’era moderna che ha come data di inizio il 1892, anno in cui si è iniziato a calcolare il periodo di 4 anni e che hanno come primi Giochi quelli del 1896 di Atene, in memoria del fatto che

Il lavoro del Personal Trainer è un lavoro particolarmente diffuso, ma qual è il percorso di studi da intraprendere per diventarlo? La figura del Personal Trainer Il Personal Trainer è quella figura professionale che all’interno di una palestra, centro fitness, studio, si occupa di costruire piani e schede di allenamento e di seguire, durante lo svolgimento degli esercizi, il proprio cliente per verificarne la corretta esecuzione. E’ una figura che spesso viene un po’ sottovalutata, un po’ perché non esiste un vero e proprio albo professionale che tutela e riconosce la professione, un

Il Concetto di carico di lavoro (Training Load): cos’è e a cosa serve. Il concetto di carico di lavoro dell’allenamento è il tentativo di quantificare l’insieme degli stress al quale viene sottoposto il soggetto durante una sessione d’allenamento. Parliamo di tentativo perchè ad oggi non esiste un modo universale per misurare con certezza e precisione il carico di lavoro di un allenamento. Come ben sapete gli allenamenti sono molto diversi tra loro e difficilmente comparabili, basta pensare, ad esempio, all’ allenamento di un maratoneta e a quello di un sollevatore di

Gli infortuni nel mondo del calcio sono, purtroppo, molto frequenti ed è bene però differenziarne l’entità partendo da quelli che possono essere i fattori di rischio come per esempio una scorretta o incompleta attivazione muscolare nel pre-gara, un sovraccarico eccessivo di lavoro nei giorni precedenti, le condizioni atmosferiche ed ambientali o la tipologia del terreno di gioco, ma anche il contatto con gli altri giocatori presenti sul campo. Ma quali sono gli infortuni più frequenti? Tra gli infortuni più frequenti rientrano quelli di tipo muscolare: dalla più semplice contrattura, passando poi all’elongazione muscolare

Nell’ultimo decennio si sono moltiplicati in maniera esponenziale gli appassionati alla corsa e con loro sono moltiplicate le discipline della corsa: c’è chi ama la corsa in montagna (corsa in salita e discesa), chi preferisce i trial (gare molto lunghe a corsa a bassa velocità), altri ancora corrono per piacere e in amicizia (famose sono le gare amatoriali non competitive come le 10 chilometri) e non per ultimo c’è chi corre le maratone con l’obiettivo di abbassare il suo personal best. Ognuna di queste corse ha caratteristiche molto diverse le une

Un breve excursus in letteratura sull’importanza dell’attività fisica nella terza età. Cosa significa invecchiare L’ invecchiamento fa parte della vita ed è associato ad un progressivo declino delle abilità fisiche e mentali (ACSM, 2014). Con l’avanzare dell’età avvengono dei cambiamenti fisiologici e strutturali nell’organismo, come il deterioramento dei tessuti, dei sistemi organici e funzionali che comportano una riduzione delle capacità funzionali, il declino del volume e dell’intensità delle attività fisiche, che possono influenzare la vita quotidiana e la conservazione dell’indipendenza fisica negli anziani; aspetto molto importante per vivere la quotidianità anche in età

La struttura anatomica Il pavimento pelvico è costituito da un insieme complesso di muscoli, legamenti e fasce localizzati nella parte inferiore del bacino e addetti a innumerevoli funzioni organiche. Infatti, chiudendo la porzione bassa della cavità addominale ed estendendosi dal pube (anteriormente) al coccige (posteriormente), grazie alla sua localizzazione anatomica, ricopre un ruolo di sostegno degli organi interni salvaguardandone i rapporti anatomici oltre che garantire alcune funzioni vitali come ad esempio la minzione. Essendo i muscoli del pavimento pelvico posturali cioè tonici, ovvero deputati a mantenere uno stato basale di contrazione costante,